Piccole nozioni

Sono definiti autoservizi pubblici non di linea (TAXI) quelli che provvedono al trasporto collettivo od individuale di persone, con funzione complementare e integrativa rispetto ai trasporti pubblici di linea ferroviari, automobilistici, marittimi, aerei,  che vengono effettuati, a richiesta dei trasportati o del trasportato, in modo non continuativo o periodico, su itinerari e secondo orari stabiliti di volta in volta.Il servizio taxi:
si rivolge ad una utenza indifferenziata;
lo stazionamento avviene in luogo pubblico;
le tariffe sono determinate amministrativamente dagli organi competenti, che stabiliscono anche le modalità del servizio;
il prelevamento dell’utente, ovvero l’inizio del servizio, avvengono all’interno dell’area comunale o comprensoriale;
I veicoli adibiti al servizio taxi possono circolare e sostare liberamente e secondo quanto stabilito dal regolamento comunale. Inoltre al servizio taxi è consentito l’uso delle corsie preferenziali e delle altre facilitazioni alla circolazione predisposte dal Comune per altri servizi di pubblico trasporto.